Bestiario immaginato

Incontri con creature mai toccate dalla luce del sole

di e con Giulia Dall’Ongaro Enrico Deotti Francesca Mazza

installazioni e giochi di Cikuska

progetto sonoro di Guido Sodo

produzione Teatrino Giullare in collaborazione con Tra un atto e l’altro e
con il contributo della Regione Emilia Romagna

I Bestiari catalogano animali reali e immaginari: a questi soprattutto abbiamo guardato, nel continuo interscambio tra natura e cultura, filosofia, immaginazione e leggende.
In queste creature cerchiamo indicazioni di ordine morale, simboli di verità più profonde: qual è la natura della nostra esistenza? Come siamo fatti? Perché siamo diversi da altri esseri? Che cosa è umano?
Un percorso teatrale in cui invitiamo il pubblico a vivere un’esperienza “insolita”. Teatro nella sua etimologia più antica è il luogo degli sguardi: dei nostri cinque limitatissimi sensi, sarà pressoché esclusa proprio la vista.
La conoscenza passerà soprattutto attraverso il tatto, l’udito, il gusto e l’olfatto per sollecitare curiosità, stupore, inquietudine. Emozioni che creano il paesaggio interiore, diverso per ognuno, abitato dalla nostra immaginazione.

Primo Studio: Museo Casa Frabboni – San Pietro in Casale (Bo)- 5, 6, 8 dicembre 2019 

Prima presentazione: Villa Davia – Sasso Marconi (Bo) – 8 e 9 maggio 2020.